Il miliardario Paul Tudor Jones ha sbagliato a scommettere su Bitcoin, Peter Schiff sostiene

Peter Schiff ha definito Bitcoin il cavallo più lento della corsa, riferendosi a Paul Tudor Jones, mentre un altro grande critico di crittografia della Bloomberg TV ha preso un colpo alla Bitcoin.

L’antagonista principale della Bitcoin, Peter Schiff, ha twittato che il miliardario Paul Tudor Jones, che ha recentemente assegnato circa il due per cento del suo portafoglio alla Bitcoin, ha sbagliato a scommettere su BTC poiché è „il cavallo più lento della corsa“.

Nel frattempo, un altro critico vocale di Bitcoin, un popolare conduttore televisivo, ha pubblicato un tweet dicendo che Bitcoin Code è stata l’unica risorsa che non è cresciuta di recente.

„Bitcoin non finirà nemmeno la gara“

Peter Schiff, che odia i Bitcoin e ha recentemente portato di nuovo su Twitter Peter Schiff per criticare i Bitcoin, definendoli „il cavallo più lento della corsa“. Questa volta, Schiff ha etichettato il miliardario Paul Tudor Jones, un investitore di vecchia scuola.

All’inizio di quest’anno, a maggio, Jones ha annunciato di aver investito circa il due per cento del suo portafoglio di investimenti nella Bitcoin. All’epoca, il prezzo del Bitcoin era salito al di sopra dei 9.800 dollari e il miliardario stava acquistando in Bitcoin nonostante questo fatto.

All’epoca, fece un confronto positivo tra la Bitcoin di oggi e l’oro negli anni ’70, definendo BTC „il cavallo più veloce“. Da qui, il tweet di Schiff sul „cavallo più lento“.

Peter Schiff prima ha definito Bitcoin „il cavallo più lento“ nella corsa delle attività e poi ha aggiunto che Bitcoin non finirà nemmeno la corsa. Secondo Schiff, Paul Tudor Jones starà molto meglio in futuro se ora compra azioni minerarie d’argento o d’oro/argento.

„Rich Dad, Poor Dad“ autore ha elogiato Jones per aver abbracciato Bitcoin

Come già detto in precedenza dalla U.Today, il rinomato guru degli investimenti e autore di „Rich Dad, Poor Dad“, Robert Kiyosaki, ha accennato al fatto che Jones era entrato in Bitcoin come segnale per altri investitori convenzionali di seguire il suo esempio.

Kiyosaki è lui stesso un grande fan di Bitcoin e, a differenza di Peter Schiff, ora mette Bitcoin, argento e oro sui lati opposti delle barricate – è un sostenitore di BTC, XAU e XAG come copertura contro l’inflazione e la recessione.

Il conduttore televisivo Bloomberg dà il calcio a BTC

Joe Weisenthal di Bloomberg TV, un altro importante critico Bitcoin, ha preso a Twitter per suggerire che in questi giorni tutto (il mercato azionario, l’oro e altro ancora) è in piena espansione, tranne che per Bitcoin:

„Sembra che non si parli abbastanza di come quasi tutto sia in piena espansione in questi giorni, tranne il Bitcoin“.

Tuttavia, il 21 luglio, il prezzo del Bitcoin ha mostrato un aumento dal livello di 9.167 dollari a 9.313 dollari (e poi è salito brevemente a 9.399 dollari), come da cifre di CoinMarketCap.